Viaggio in Cina – Agosto 2012

Viaggio sulle orme del Cardinale Costantini e del Beato Odorico da Pordenone, promosso dalla Associazione “Amici del Cardinale Celso Costantini” e guidato da mons. Bruno Fabio Pighin

A partire dal 12 Agosto 2012 fino al 22 Agosto 2012, 112 soci hanno intrapreso questo viaggio che li ha portati a scoprire la Repubblica Popolare Cinese che ha accolto per una buona parte della sua vita, il Cardinale Celso Costantini e prima ancora il Beato Odorico da Pordenone.

Il tour ha preso inizio con la visita della città di Shanghai, dove i nostri viaggiatori hanno potuto ammirare le bellezze che sono racchiuse in questa città estremamente affascinante. Hanno passeggiato lungo il Bund, sulla riva del fiume Huangpu, hanno visitato il tempio del Buddha di Giava  officiato da circa 70 monaci. Sono giunti al santuario cattolico di Sheshan la cui statua della Beata Vergine Maria venne incoronata da C. Costantini nel 1924.

Hanno proseguito il loro viaggio giungendo a Nanchino, l’antica capitale cinese e visitato il museo storico-artistico, considerato il più importante della Cina. Hanno ammirato la cattedrale cattolica di Sant’Ignazio , dove il Card. Costantini presiedette nel 1924 il primo Concilio Plenario Cinese. Visitato la città che racchiude fascino e mistero con tutte le opere presenti all’interno.

Da Nanchino il viaggio è proseguito alla città di Xi’an, culla della civiltà cinese e della prima evangelizzazione in Cina. Visitando la Pagoda della Grande Oca  Selvatica, le antiche mura , la grande Moschea hanno potuto ammirrare una immagine della Cina unica nel suo genere.

Sono giunti poi a Lintong per osservare da vicino il grande esercito di guerrieri di terracotta, orgoglio e vanto di tutta la Cina.

Il viaggio si è concluso con la visita della odierna capitale, Pechino, e con la scoperta di uno degli ultimi esempi di civiltà legati alla tradizione comunista ancora esistente

Per vedere e poter ammirare più da vicino questo meraviglioso viaggio si può consultare l’area media e il reportage fotografico all’interno della pagina Facebook

 

Leave a Reply